Google+ Badge

domenica 30 marzo 2014

A lei

Questo blog è dedicato a lei e porta il suo nome: Cleo, Cleopatra.. Grazie micia per aver condiviso la tua vita con noi. Sei stata una gatta oltre che bella, dolcissima e affettuosa, molto. Come dicono i miei ragazzi speriamo solamente che tu abbia trascorso una bella vita insieme a noi. 
Ci auguriamo che anche Milo, vissuto sempre insieme a te non soffra come stiamo soffrendo noi ora; lui che si è sdraiato accanto a te quando stavi male... Incredibile la tenerezza che ci ha fatto. Ogni movimento e  ogni angolo della casa mi ricorda che tu non sei più con noi. Anche se ora si potrà lasciare tranquillamente una bistecca sul tavolo senza che nulla accada, nulla sarà più come prima; ci mancherai tantissimo e sarà difficile abituarsi  alla tua assenza. Ti vogliamo bene piccola Cleo!!



Cleo che dava i bacini solo a Tommaso 

venerdì 28 marzo 2014

Girl on the Go ...

ossia un cappello di cotone.
Trovo questi modelli molto semplici, eleganti  e di facile realizzazione. Dove? Su Drops !
E questo è il cappello in cotone che mi ha chiesto Valentina; in lavorazione per ora ho lo scaldacollo sempre con lo stesso filato di Filati Katia: cotone Brisa colore carta da zucchero.
Trovo molto bello questo cotone perché non è "pesante" e anche se la consistenza è un po' "molle" la resa è ottima; quindi anche il capo lavorato appunto in cotone non avrà un aspetto per così dire "massiccio"...
In questa foto la luce non rende giustizia al colore del cappello perché è stata scattata in una giornata di pioggia; vedrò di fare meglio con lo scaldacollo.
A presto"

martedì 18 marzo 2014

Avvio tubolare con ferri circolari

Non è facilissimo iniziare un lavoro con la maglia tubolare e dopo aver visto in rete vari modi che a mio avviso non davano il risultato da me desiderato, sono giunta alla conclusione che l'unico sistema (PER ME) valido sia questo.
Avviare con un filo di scarto il numero di maglie necessario per il lavoro che si sta iniziando.
Sempre con il filo di scarto, chiudere a cerchio e lavorare un giro a rovescio.
Passare ora a lavorare con il filo del colore scelto per il nostro lavoro, facendo una maglia lavorata a dritto e passando una maglia a rovescio; terminate il giro in questo modo.
Al giro successivo bisognerà passare a dritto senza lavorarla la maglia dritta che abbiamo lavorato nel giro precedente e lavorare a rovescio la maglia a rovescio che abbiamo passato a rovescio nel giro precedente.
Alternate questi due giri per un numero pari di volte (2, 4, 6); io di solito li lavoro per un totale di 6 giri.
Fatta questa lavorazione tubolare potrete proseguire con la classica lavorazione a coste (1/1 o 2/2).
L'importante nella lavorazione tubolare in tondo è di alternare nei giri le maglie passate ossia se prima ho passato la maglia a rovescio, questa maglia nel prossimo giro dovrò lavorarla a rovescio.
Spero di essere riuscita a rendere l'idea e se qualcosa non vi convince potete sempre scrivermi.
A presto!





mercoledì 12 marzo 2014

E' (quasi) primavera

Guardare che meraviglia questo ciclamino! Non è un fiore proprio primaverile ma è fiorito ora.
Però sono fiorite anche le viole!!

lunedì 3 marzo 2014

A tutto uncinetto...

Elvira ha voluto iniziare dall'uncinetto e dopo alcuni cuoricini di prova, ecco il suo primo lavoro  finito!

Tutte le foto dell'Acquario (o quasi)

FINALI VIPITENO

E questo è Vipiteno paese

Banner Amici

Il mio mondo

Neve a Saronno

Guardate come si presentava Saronno questa mattina! Spettacolo!

Roma-Velletri: 19-21 settembre 2008 Le Foto

Zia Danté