Google+ Badge

venerdì 27 ottobre 2017

Un altro sacchettino

Sempre in preda ad una crisi di "tagliacuciricama" e non contenta di un sacchettino per l'asilo, eccone un altro un po' più "da maschio"; il gufetto non ha però l'aria di essere molto contento di andare all'asilo.
Anche in questo caso mi sono ispirata a immagini trovate in giro sul web ma poi ho creato io i vari pezzi per formare la faccina; le dimensioni per il sacchetto le ho ricavate da un vecchio sacchetto dei miei figli, ancora gelosamente conservato. 
Se siete curiose, seguitemi che tra non molto vi "regalerò" il pattern per fare questa faccina.
Ancora non è stato personalizzato ... ma ho già in mente un nome e forse questo sacchettino non sarà proprio per un maschietto.😍 


giovedì 19 ottobre 2017

Tutto pronto per l'asilo!



Ed ecco un altro lavoretto che mi ha tenuto compagnia quest'estate.
Non mi sono mai piaciuti i soliti sacchettini preconfezionati con la striscia di tela aida, che si comprano al mercato e dove ci si scrive il nome a punto croce. Girando sul web ho trovato foto di questi sacchettini e mi sono sembrati originali, così ho preso spunto e ho realizzato questo simpatico coniglietto.
Ovviamente l'ho anche personalizzato con il nome della bimba, usando la tecnica del "cencio della nonna" per scrivere il nome a punto croce sul retro.
Carino vero? Ma soprattutto originale.





mercoledì 18 ottobre 2017

Con un gomitolo...

Con un gomitolo di cotone avanzato e un pezzetto di stoffa in tinta ... ecco fatto un bellissimo vestitino per una bimba.


Per il modello di questo abitino mi sono ispirata a varie immagini trovate sul web; il corpetto si lavora molto velocemente e basta anche meno di un gomitolo di cotone. Gli aumenti per i raglan formano anche una serie di forellini decorativi e il bordo a dente di gatto completa il corpetto.

Per la gonna ho utilizzato un tessuto di cotone leggero (uno scampolo che avevo in casa) a quadretti che si intona perfettamente con l'azzurro del corpetto.

 


martedì 17 ottobre 2017

Bomboniere per un matrimonio "speciale"

Ciao a tutti! Mammamia! Mi accorgo solo ora che è trascorso quasi un anno da quando ho scritto l'ultimo post. Si è stato un anno molto intenso, con qualche piccolo cambiamento e ovviamente il mio (già) poco tempo libero ne ha risentito. Ma vediamo di rimediare o meglio ci proviamo dai.
Inizio intanto con questa foto.

Uno dei motivi della mia prolungata assenza è stata l'organizzazione di un matrimonio "speciale" 😅 e queste sono state le semplicissime bomboniere: sacchettini in cotone organico con un portachiavi come ricordo,  tenuto insieme da nastrini di raso biancho e ecru, il tutto ovviamente e rigorosamente fatto in casa!
Realizzare questi sacchetti è stato un po' impegnativo ma nell'insieme divertente, non avevo mai fatto nulla di simile prima; fatti i primi campioni capito quale doveva essere la giusta dimensione è stato un attimo; tagliati tanti rettangoli e cuciti poi uno dietro l'altro come un trenino. Semplici e d'effetto non trovate?
Perchè matrimonio speciale? Beh perchè era il mio! 😅😅
Ok dopo questa notizia per così dire sconvolgente vi do appuntamento al prossimo "giro" che non tarderà ad arrivare questa volta, promesso!.






sabato 12 novembre 2016

Copertina coniglietto: schema

Le copertine per i neonati sono i regali per le mie conoscenti in attesa di un bimbo; questa volta sarà un maschietto e quindi vai di azzurro e blu, un abbinamento che trovo veramente elegante. 
Il filato scelto è il Drops (ovviamente) Baby Merino, una lana morbida, calda e con una resa incredibile.
Questa volta l'ho lavorato in doppio e per questa coperta ne ho usati 6 gomitoli (300gr) solo di azzurro più circa 50 gr di blu. Le misure della coperta sono 50 x 70; ferri n. 4,5 ma se avete la mano molto stretta vi consiglio anche il n. 4.
Avviate con il metodo che preferite 96 maglie e lavorate per a maglia legaccio 14 giri ( in totale devono essere 7 "(creste");
continuare poi a maglia rasata rovescia per 4 giri.
A questo punto dovete suddividere il lavoro per i quadrati e i bordi; quindi avremo:
7 m a legaccio
26  m a dritto
2 m a legaccio
26 m a dritto
2 m a legaccio
26 m a dritto 
7 m a legaccio
Continuare in questo modo finchè all'interno del quadrato non avete lavorato 16 giri; 
con il filo blu iniziate la lavorazione a maglia rasata dritta della sagoma del coniglio e terminate il quadrato con altri 16 giri a maglia rasata dritta.
Dividete tra loro le righe dei quadrati con 4 giri a maglia rasata rovescia e terminate il bordo della coperta con 14 giri di maglia legaccio (7 creste).

Di seguito trovate lo schema del coniglietto; (mi spiace che non sia molto chiaro: cercherò prossimamente di postarne uno più leggibile) ogni quadratino corrisponde ad un punto a maglia dritta in coloro blu. 


giovedì 29 settembre 2016

Il contiguos finito!

Tadaaaaaaaaa!! Ed ecco qui il maglione metodo contiguos finito!
Sono molto molto contenta del risultato perchè non so da quanto tempo ci provavo senza mai arrivare ad un risultato decente; ma ho la testa dura e quando mi impunto, mi impunto!

 Qui il particolare dei bordi lavorati a coste 2/2
 E qui il collo, lavorato sempre a coste 2/2 e poi ripiegato e cucito all'interno.

sabato 17 settembre 2016

Metodo Contiguos III parte

Ed eccoci finalmente giunti alla terza parte del nostro progetto.

Bene: siete riuscite a formare la spalla del vostro maglione? Ovviamente vanno fatte varie prove per vedere se la misura della manica va bene, cioè quando il giro della "cuffia" della manica calza perfettamente attorno al nostro braccio (o al braccio del destinatario del maglione).

Ora bisognerà dividere la lavorazione lasciando in sospeso su un filo di scarto o sui comodi cavetti coi tappini le maglie delle maniche e continuare a lavorare il busto del maglione fino a raggiungere la lunghezza desiderata e terminate con un bordo 1/1 o 2/2.

Riprendete ora la lavorazione delle maniche sul ferro circolare, riprendendo anche alcuni punti sotto l'ascella, che andrete però a diminuire subito nel giro successivo. Questo accorgimento serve per non creare quel buchino sotto l'ascella.

Continuate la lavorazione della manica a maglia rasata facendo una diminuzione ogni 6 ferri fino al raggiungimento della lunghezza desiderata, Terminate anche in questo caso con un bordo 1/1 o 2/2, come fatto per il busto.

Lavorate anche la seconda manica nella stessa maniera.

Una volta terminate anche le maniche dovete ora riprendere le maglie attorno allo scollo e lavorare anche in questo caso un bordo come avete fatto per il busto e per le maniche.

Il vostro maglione metodo contiguos è terminato! Sono curiosa di sapere se le mie istruzioni vi sono state utili o se vi è qualche passaggio poco chiaro e ovviamente se volete anche farmi vedere le vostre creazioni, sono contenta!
Baci ... e a presto!

p.s. io il maglione non l'ho ancora finito! 


Tutte le foto dell'Acquario (o quasi)

FINALI VIPITENO

E questo è Vipiteno paese

Banner Amici

Il mio mondo

Neve a Saronno

Guardate come si presentava Saronno questa mattina! Spettacolo!

Roma-Velletri: 19-21 settembre 2008 Le Foto

Zia Danté